Alstom e Intel lavoreranno fianco a fianco sull’architettura e la sicurezza delle smart grid del futuro

05/06/2013

Alstom Grid e Intel hanno firmato ieri un accordo globale per l’integrazione delle competenze e la collaborazione su soluzioni e tecnologie per le reti e le città intelligenti.
L’attenzione sarà concentrata sull'intelligenza “embedded” e sulla sicurezza dei sistemi IT, per agevolare la rapida implementazione di nuove architetture per le reti future. L’accordo è frutto di tre anni di stretta collaborazione sui progetti.

Le reti elettriche di oggi si stanno evolvendo verso le smart grid, complete di architetture IT aggiunte, in grado di creare “intelligenza” con informazioni in tempo reale per gestire l’elettricità in modo efficiente e affidabile. Ciò consente sia ai gestori che ai consumatori di ottimizzare l’utilizzo di elettricità: dalla produzione di energia elettrica fino ai consumatori finali. Questa condivisione di informazioni apre la strada all’integrazione delle energie rinnovabili, che sono di natura intermittenti e richiedono un monitoraggio immediato e costante per sfruttare l’energia dove e quando viene creata.

Patrick Plas, Senior Vice President per Power Electronics & Automation di Alstom Grid, commenta: “Siamo entusiasti di collaborare con Intel per affrontare le sfide poste dall’intelligenza ‘embedded' e dalla sicurezza delle smart grid, due degli elementi rivoluzionari per l'implementazione delle reti del futuro.  McAfee, una società controllata da Intel, ci aiuterà a compiere il prossimo passo nella sfida delle Smart Grid, con un know-how specialistico nelle soluzioni software per la gestione della cyber-sicurezza e delle tecnologie ‘embedded’”.

Martin Curley, Vice President e Director, Intel Labs Europe, Intel Corporation aggiunge: "Questa partnership con Alstom Grid ci aiuterà a integrare in modo perfetto la tecnologia operativa (OT) e le tecnologie dell’informazione (IT), allo scopo di affrontare le opportunità e le sfide attuali e future di questo settore”. “La collaborazione tra Alstom e Intel fornirà gli strumenti giusti per accelerare l’adozione e l’implementazione di una smart grid sicura. Alstom Grid vanta un’affermata credibilità in questo mercato emergente e siamo felici di contribuire ai loro prodotti e prototipi”, spiega Lorie Wigle, Vice President Security Fabric Program, McAfee.

Embix (joint venture creata da Alstom e Bouygues) e Intel Labs Europe hanno già unito le forze in un progetto di ricerca incentrato sui distretti di “Energia Positiva”, chiamato COOPERATE (Control and Optimization for Energy Positive Neighbourhoods) e finanziato nell’ambito del settimo programma quadro per la ricerca dell’UE. Alstom Grid partecipa a oltre 30 progetti dimostrativi pilota di smart grid a livello globale. Le informazioni acquisite  grazie a questi progetti hanno già portato a modifiche concrete nella progettazione delle architetture di controllo e monitoraggio. Le architetture di nuova concezione sono derivate dai più recenti standard di interoperabilità internazionali in Europa (CEN-CENELEC-ESI) e NIST negli Stati Uniti.

Alstom
Alstom è leader globale nella produzione e trasmissione di energia e nelle infrastrutture ferroviarie. Rappresenta un riferimento per le tecnologie innovative e nel rispetto dell’ambiente. Alstom produce  il treno più veloce e la metropolitana automatica a maggiore capacità al mondo. Fornisce soluzioni integrate chiavi in mano per centrali elettriche e servizi associati per un’ampia varietà di fonti energetiche comprese: idroelettrica, nucleare, gas, carbone ed eolica. Offre un’ampia scelta di soluzioni per la trasmissione di energia, in particolare per le smart grid. Il Gruppo impiega 93.000 persone in 100 Paesi e nell’anno fiscale 2012/2013 ha registrato un fatturato di oltre 20 miliardi di euro e ordini per circa 24 miliardi di euro.

Ufficio stampa Alstom Italia
Daniela Pradella, Tel. +39 02 24348.4493 – Cell. +39 348 2586205
daniela.pradella@alstom.com