Il Sottosegretario di Stato al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Rocco Girlanda, incontra il vice ministro dei trasporti polacco nella fabbrica di Savigliano

19/06/2013

Rocco Girlanda, Sottosegretario di Stato al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, ha incontrato oggi il vice ministro dei trasporti polacco Andrezj Massel, nella fabbrica Alstom di Savigliano (CN), in occasione della visita alla produzione dei 20 treni nuovo Pendolino per l’operatore polacco PKP Intercity.

Accompagnati da Janusz Malnowski, Presidente di PKP Intercity, Antonino Turicchi, Presidente Alstom Italia e Pierre-Louis Bertina, presidente e amministratore delegato Alstom Ferroviaria, i due ospiti hanno potuto vedere in anteprima i primi treni ordinati ad Alstom a fine maggio 2011, per un valore di 665 milioni di euro. Importo che include la manutenzione completa dei treni per 17 anni e la costruzione di un nuovo deposito di manutenzione in Polonia.

“La commessa per la Polonia – ha concluso Pierre-Louis Bertina, presidente e amministratore delegato di Alstom Ferroviaria – è l’ennesima conferma dell’eccellenza dei siti italiani di Alstom nella progettazione e produzione di treni ad alta velocità e del successo del Pendolino nel mondo”.

Progettato a Savigliano dall’inizio degli anni ’70, e famoso per la capacità di raggiungere alte velocità anche sulle linee tradizionali, il Pendolino è il treno “Made in Italy” di maggior successo nel mondo. Vi sono attualmente 430 Pendolino progettati e prodotti a Savigliano, che circolano in 12 Paesi: Germania, Cina, Spagna, Finlandia, Italia, Portogallo, Repubblica Ceca, Regno Unito, Slovenia, Svizzera, Russia.