UITP 2015: Alstom lancia Attractis, un sistema tranviario integrato per le città in espansione


Attractis: integrated tramway system for growing cities. Copyright : Alstom

In occasione dell’UITP[1] 2015 a Milano, Alstom lancia Attractis, un innovativo sistema tranviario integrato per le città in espansione, più semplice da gestire ed efficace in termini di costi. Grazie alle metodologie ottimizzate di project management e costruzione, Attractis è disponibile in un tempo record di 30 mesi dalla fase di progettazione. Ideato per ottimizzare i costi di acquisizione e il costo totale di proprietà, Attractis è in grado di offrire un risparmio fino al 20% sull’investimento, rispetto a un sistema tranviario tradizionale.

Attractis è un concentrato del know-how collaudato e della competenza di Alstom ed è pensato per le città in crescita, con un’elevata densità di popolazione, non ancora dotate di un sistema tranviario. Comprende il tram Citadis[2] di Alstom e tutta l’infrastruttura associata: il binario, l’alimentazione, le stazioni per i passeggeri, il sistema di comunicazione e informazione, i sistemi di supervisione e controllo del funzionamento della linea, la biglietteria e la manutenzione, In partnership con una società di ingegneria civile, Alstom realizza tutta l’infrastruttura necessaria e assicura il collaudo e la messa in servizio dell’intera linea, in collaborazione con il gestore.

Attractis consente alle città, in particolare quelle che registrano una rapida crescita, di acquisire un sistema tranviario che permette di ridurre velocemente la congestione e l’inquinamento, offrendo agli abitanti una modalità di trasporto pulita, sicura e comoda”, dichiara Eric Marie, Vice President per i sistemi di Alstom Transport.

In grado di trasportare da 4.000 a 14.000 passeggeri l’ora per ogni direzione, Attractis può essere facilmente adattato al livello di utenza. L’impronta di una linea Attractis bidirezionale è paragonabile a quella di un autobus a trasporto rapido (BRT)[3]. Se il numero di utenti dovesse aumentare, la capacità di Attractis può essere facilmente adattata utilizzando la stessa corsia dedicata, mentre l’impronta di una corsia di BRT deve essere raddoppiata. Il tram, una modalità di trasporto ecologica, produce da 3 a 10 volte meno emissioni di gas serra, rispetto all’automobile, contribuendo così alla salvaguardia dell’ambiente.

Per assicurare la disponibilità di Attractis in tempi record, Alstom ha sviluppato una metodologia ottimizzata, che prevede la programmazione intelligente sezione per sezione delle opere civili ed elettromeccaniche, per ridurre al minimo i tempi di costruzione, il disturbo e i costi. Il pacchetto Attractis comprende anche un simulatore di guida in 3D, che permette ai conducenti di fare pratica durante il periodo di costruzione, ottimizzando ulteriormente la tempistica del progetto.

Attractis è anche il primo sistema ferroviario ad adottare ITxPT (Information Technology for Public Transport), un’architettura IT open source progettata per migliorare l’interoperabilità tra i sistemi informatici e ridurre i costi legati a diverse apparecchiature. Con questa nuova norma, l’integrazione dei sistemi di trasporto urbano multimodali (tram, bus, servizi di car sharing con auto elettriche) viene sincronizzata, consentendo alle autorità dei trasporti di offrire ai passeggeri soluzioni informative innovative, sistemi di pianificazione del viaggio e sistemi di biglietteria online.

Alstom controlla ogni fase del sistema tranviario, dalla progettazione alla validazione completa e alla messa in servizio nell’ambiente urbano ed è leader nella manutenzione del sistema completo. Inoltre, l’azienda è in grado di fornire ai clienti supporto di project financing, inclusi piani di partnership pubblico-privato. Alstom può contare sulla sua esperienza con l’aggiudicazione di 16 progetti di soluzioni tranviarie integrate, che ne fa il numero uno al mondo in questo campo. L’azienda gestisce attualmente la costruzione di 8 sistemi tranviari, tra cui Cuenca (Ecuador), Rio (Brasile), Sydney (Australia), Nottingham (Regno Unito), Lusail (Qatar) e altri 3 progetti in Algeria.



[1] Unione internazionale del trasporto pubblico/Union Internationale des Transports Publics

[2] Citadis XO2 o XO5

[1]Sette metri di larghezza

Alstom Transport

Promotore di una mobilità sostenibile, Alstom Transport sviluppa e offre la più complete gamma di sistemi, equipaggiamenti e servizi nel settore ferroviario. Alstom Transport gestisce l’intero sistema di trasporto, inclusi treni, segnalamento, manutenzione e modernizzazione, infrastruttura e offre soluzioni integrate. Nell’anno fiscale 2014/15, Alstom Transport ha registrato un fatturato di €6.2 miliardi e ordini per €10 miliardi. Alstom Transport è presente in oltre 60 Paesi e occupa circa 28.000 pesone.