Alstom presenta le ultime tecnologie di segnalamento in corso di attuazione sulla rete ferroviaria danese

29/03/2017
©Alstom

Alstom e Banedanmark, la società proprietaria dell'infrastruttura ferroviaria danese, hanno  presentato oggi a Sua Maestà Re dei Belgi e a Sua Altezza reale il Principe Ereditario Federico di Danimarca l'ultimo sviluppo del segnalamento in Danimarca, in occasione della visita di Stato del Re dei Belgi.

Alstom sta sostituendo il sistema di segnalamento ferroviario esistente nella regione orientale della Danimarca con Atlas, la sua soluzione ERTMS . Questa rete ferroviaria è costituita da più di 734 km di linee a doppio binario e 90 stazioni. La scorsa estate, Alstom e Banedanmark, hanno testato con successo per la prima volta in assoluto in tutto il mondo un ETCS  livello 2 e applicazione 3, l’ applicazione ERTMS più recente. La soluzione Atlas per Banedanmark è sviluppata dal team di Alstom Charleroi e realizzato in collaborazione con i team Alstom di Copenaghen e Bologna (Italia). La visita del Re dei Belgi a questo progetto è un tributo al know-how e alle competenze degli specialisti di Alstom del segnalamento.

La presentazione ha avuto luogo nel centro di controllo del traffico di Copenaghen dotato di sistema di gestione del traffico di Alstom. La visita, focalizzata sul programma di segnalamento nazionale danese e sui benefici dello sviluppo della tecnologia ERTMS, è stata accompagnata da una dimostrazione dal vivo su schermi e con un simulatore di guida.

Siamo molto onorati della visita del Re dei Belgi e del Principe Ereditario della Danimarca al nostro progetto per Banedanmark. Alstom è uno dei leader globali nel segnalamento ferroviario, con quasi tre quarti delle apparecchiature di bordo ERTMS in servizio e più di 18.000 km. Il nostro team a Charleroi ha sviluppato 50 anni di esperienza nelle soluzioni di protezione treno”, ha detto Marcel Miller, Direttore Generale di Alstom Benelux.

Alstom ha preso l’iniziativa della visita di oggi. Alstom ha investito nel progetto con l’obiettivo di utilizzare il progetto di ERTMS danese per dimostrare le competenze nell'implementazione ERTMS. Prendo nota di queste iniziative e le interpreto come un forte segnale d’impegno di Alstom per il progetto, con la chiara determinazione a compiere ogni sforzo possibile per garantire con successo il completamento del programma entro il 2023“, afferma Ole Birk Olesen Ministro dei Trasporti, Costruzione e dell'Edilizia abitativa Danese. 

Le ultime evoluzioni di Atlas sono in grado di adattarsi alle diverse esigenze di traffico, che copre le reti che operano tra 6 e 600 treni al giorno con una combinazione di treni merci, treni regionali, suburbani e anche ad alta velocità. Ciò si traduce in una maggiore flessibilità operativa per le linee convenzionali, aumentando la capacità della linea, riducendo l'apparecchiatura elettrica e il segnalamento lungo la linea. Atlas è interoperabile attraverso corridoi ferroviari europei. Inoltre, i centri di controllo avanzati come quello di Banedanmark a Copenhagen consentono un migliore monitoraggio del traffico ferroviario e una migliore gestione dei disturbi.

Charleroi sito in Belgio è responsabile della catena completa del progetto, dallo sviluppo ai processi industriali e di test completi in laboratorio prima dell'installazione in loco. Con oltre 500 ingegneri e tecnici e più di 135 progetti di successo in 30 paesi, Alstom a Charleroi  investe strategicamente in R&S e beneficia del sostegno della R&S della regione vallona.


[1] European Rail Traffic Management System, sistema europeo di gestione e controllo del traffico ferroviario

[2] European Train Control System

Ufficio stampa

Manuela Bozzolan
Tel. +39 3401764726
manuela.bozzolan@alstom.com

Justine Rohée 
Tel. + 33 (0)1 57 06 18 81
justine.rohee@alstom.com