Salta al contenuto principale

Alstom si aggiudica l’upgrade del sistema di controllo a bordo dei treni ad alta velocità in Svizzera

Main Press Contacts (Alstom Headquarters)

Christopher English

Send an email

Tel: + 33 1 57 06 36 90

Samuel Miller

Send an email

Tel: + 33 1 57 06 67 74

Visit our media section and follow the "Press contacts" link to find local press contacts at country level

Alstom ha vinto un contratto di circa €16 milioni da SBB, le ferrovie federali svizzere, per eseguire l’upgrade dei sistemi di controllo a bordo di tutta la sua flotta Astoro, formata da 19 treni Pendolino ad alta velocità, anch’essi fabbricati da Alstom. 

I treni saranno equipaggiati con ATLAS ETCS[1] livello 2 baseline 3, la nuova frontiera di applicazione dell’ ERTMS (European Rail Traffic Management System) e tutto il sistema nazionale avrà uno specifico modulo di trasmissione pilotato dall’ERTMS.

Con questo nuovo sistema ETCS baseline 3 il treno potrà operare in quattro Paesi: Svizzera, Italia, Germania e Austria. Inoltre, questo progetto di segnalamento è il primo ad essere omologato dall’ Agenzia ferroviaria europea (ERA).

Il progetto avrà come capofila i team Alstom di segnalamento di Bologna e Firenze. Anche il sito Alstom di Savigliano sarà coinvolto per il necessario adattamento dei treni. La squadra di Alstom di Neuhausen, in Svizzera, supervisionerà il progetto e gestirà il cliente.

Alstom è leader mondiale nella tecnologia ERTMS. L’azienda ha vinto contratti in 23 Paesi ed è stata la prima a equipaggiare una linea ad alta velocità in Italia.(la Roma-Napoli). A questa si aggiunge anche la linea di alta velocità da Liegi, in Belgio, fino al confine con la Germania, una linea ad alta densità di traffico (Mattstetten-Rothrist in Svizzera) e una linea dedicata al traffico merci (la Betuweroute nei Paesi Bassi).

[1] European Train Control System