Salta al contenuto principale

Follow us on

Follow us on

Follow us on

Accordo da 755 milioni di euro per rinnovo e manutenzione dei Pendolino di Avanti West Coast

Download as PDF Press kit
Press contact - Samuel Miller

Samuel Miller

Send an email

Tel: + 33 1 57 06 67 74

Investor relations

Julie Morel

Send an email

Tel: +33 6 67 61 88 58

Claire Lepelletier

Send an email

Tel: +33 (6) 76 64 33 06

  • L'accordo vedrà la creazione di 100 posti di lavoro
  • E' il programma più imponente di rinnovamento di treni nel Regno Unito ad oggi
  • Il contratto di sette anni prevede che Alstom si occuperà della manutenzione

La flotta di treni più iconica della Gran Bretagna sarà sottoposta a un importante rinnovamento, che creerà nuovi posti di lavoro altamente qualificati nel settore dell’ingegneria e ne garantirà centinaia in più in tutto il Regno Unito.

Nell’ottica di un rilancio del settore manifatturiero, tutti e 56 i Pendolino utilizzati sulla linea principale della costa occidentale saranno revisionati, secondo l’accordo della durata di sette anni del valore di circa 755 milioni di euro (£642 milioni), firmato tra il nuovo operatore Avanti West Coast e Alstom, il produttore della flotta[1].

Oltre a coprire un programma di rinnovamento di € 150 milioni (£ 127 milioni) dei Pendolino, che si ritiene sia il più grande programma di upgrade dei treni mai intrapreso nel Regno Unito, l'accordo vedrà Alstom mantenerli fino al 2026, insieme a una nuova flotta di treni recentemente ordinata da Hitachi.

Il primo dei rivoluzionari treni Pendolino, dotato di tecnologia tilting, è entrato in servizio sulla tratta da Londra a Glasgow nel gennaio 2003. La revisione si concentrerà sugli interventi a bordo treno, grazie ai quali i passeggeri potranno godere di posti a sedere più comodi, servizi igienici rinnovati, migliore illuminazione e nuovi interni. Si installeranno caricabatterie e il Wi-Fi verrà migliorato. Le prestazioni saranno anche migliorate attraverso nuovi programmi di manutenzione.

L'accordo creerà 100 posti di lavoro altamente qualificati, principalmente basati presso il Centro di trasporto e tecnologia di Alstom a Widnes, assieme a centinaia di altri ruoli di ingegneria già esistenti presso i principali depositi di Glasgow, Liverpool, Manchester, Oxley e Wembley.

Steve Rotheram, sindaco dell’area metropolitana di Liverpool, ha dichiarato: "Nell’area di Liverpool, stiamo cercando di creare un'economia equa e inclusiva in cui le persone del posto beneficino degli investimenti. L'Autorità Combinata ha fornito finanziamenti per 3,4 milioni di sterline per aiutare Alstom ad aprire la sua struttura innovativa ad Halton. Sono davvero lieto che, grazie a questa nuovissima struttura, la gente del posto avrà negli anni a venire lavoro e apprendistato negli anni ".

L'Amministratore delegato di Avanti West Coast, Phil Whittingham, ha dichiarato: "Il Pendolino è un treno passeggeri iconico e siamo lieti di dargli una nuova vita. Questo accordo migliorerà l'esperienza dei passeggeri e garantirà che la flotta possa continuare a servire le comunità nella tratta della costa occidentale nei prossimi anni. "

Nick Crossfield, Amministratore delegato di Alstom UK e Irlanda, ha aggiunto: “Alstom è orgogliosa di aver ricevuto la fiducia di First Trenitalia per la manutenzione della flotta Avanti West Coast e l’upgrade dei treni Pendolino. Negli ultimi 15 anni questi treni hanno rivoluzionato il modo di viaggiare dei passeggeri, con servizi più veloci e più frequenti. Si apre un nuovo capitolo di questa storia con Avanti West Coast e, grazie a questo contratto, Alstom investirà ancora di più in posti di lavoro e apprendistato di alta qualità per apportare miglioramenti."

Alan Lowe, CFO di Angel Trains, che gestisce la concessione della flotta, ha dichiarato: “Il rinnovamento della flotta Avanti West Coast migliorerà notevolmente l'esperienza dei passeggeri e creerà occupazione locale, quindi siamo lieti di sostenere First Trenitalia e Alstom in questo entusiasmante progetto. Angel Trains è impegnata a investire nella modernizzazione della Rete ferroviaria britannica e questo progetto di trasformazione garantirà che i treni Pendolino riflettano le esigenze dei passeggeri di oggi per essere sempre un’icona delle nostre ferrovie ".

 

[1] Contabilizzato nel terzo trimestre (Q3) dell'anno fiscale 2019/2020.