Salta al contenuto principale

Follow us on

Follow us on

Consegnati i Diplomi del Master “Train 4 me” organizzato da Politecnico di Torino e Alstom e finanziato dalla Regione Piemonte

  • 18 laureati provenienti da tutta Italia che hanno partecipato al Master in alto apprendistato sono stati tutti confermati presso il sito Alstom di Savigliano
  • Depositata la domanda di brevetto per il progetto finale sviluppato da uno degli studenti del Master

25 Maggio 2021In occasione della chiusura del Master di Alta Formazione “Railways Mobility Industry: Train4me”, organizzato dal Politecnico di Torino e Alstom e finanziato dalla Regione Piemonte, si è svolta presso l’Aula Magna del Politecnico la cerimonia per la consegna dei diplomi alla presenza del dott. Pietro Viotti - Direzione Istruzione, Formazione e Lavoro della Regione Piemonte, del  prof. Paolo Neirotti - Direttore della Scuola di Master e Formazione Permanente del Politecnico, del prof. Nicola Bosso, Coordinatore Master Train4me e per Alstom da Michele Viale, Presidente e Amministratore Delegato di Alstom Ferroviaria e Direttore Generale di Alstom Italia, Davide Viale, Rolling Stock Director di Alstom Italia, i tutor aziendali Alstom, oltre agli studenti del Master.

Il Master, della durata di due anni, ha avuto inizio a Marzo 2019 e ha visto la partecipazione di 18 studenti che dopo il contratto di alto apprendistato sono stati successivamente tutti confermati presso il sito Alstom di Savigliano. Le ore di formazione complessivamente erogate sono state oltre 1500, di cui oltre 650 in aula e il restante in attività progettuali e autoapprendimento. Ogni studente ha sviluppato un project work finale per l’ottenimento del titolo del Master e per uno di questi, afferente alla progettazione energetica, l’azienda ha già depositato la domanda di brevetto.

L’obiettivo del Master è stato quello di fornire le competenze necessarie per creare una nuova figura di Ingegnere specializzato in possesso di un’ampia visione sull'intero processo progettuale e produttivo di un veicolo ferroviario: la sua concezione, la valutazione di impatto economico, la pianificazione del processo di progettazione e fabbricazione, fino ad arrivare all'analisi del processo produttivo e della gestione del veicolo durante l'esercizio, considerando le problematiche di manutenzione e di sicurezza.

L’accesso al Master è avvenuto tramite un bando rivolto a laureati in ingegneria con indirizzi disciplinari diversi e provenienti da tutti gli atenei italiani e non. Il reclutamento ha visto il coinvolgimento del team HR di Alstom e di manager delle funzioni e aree interessate, mentre i contenuti del Master sono stati erogati in modalità mista da docenti del Politecnico di Torino e da docenti della Academy Aziendale Alstom.

Fortemente radicata nella tradizione ferroviaria italiana, Alstom produce veicoli ferroviari da 160 anni, soluzioni di segnalamento e elettrificazione da 90 anni e sistemi di trazione da 60 anni. Oggi, con 10 siti distribuiti sul territorio nazionale e oltre 3.500 dipendenti, il Gruppo è riconosciuto come una delle aziende leader nel mercato italiano. Alstom offre una gamma completa di attrezzature e servizi, da treni ad alta velocità, metropolitane, monorotaie, tram ed e-bus a sistemi integrati, soluzioni personalizzate, infrastrutture, segnalamento e soluzioni di mobilità digitale Il sito Alstom di Savigliano (CN) è un esempio di Fabbrica 4.0, con una sala di realtà virtuale 3D d’avanguardia che consente ai suoi ingegneri di progettare treni per una manutenibilità semplificata

Michele Viale, Direttore Generale Alstom in Italia e Presidente e Amministratore delegato di Alstom Ferroviaria Spa dichiara: “Il Master Train4me, grazie alla partnership con il Politecnico di Torino, è un punto di riferimento per la formazione delle nuove generazioni di ingegneri nel settore della mobilità ferroviaria del futuro. Grazie a un percorso di assoluta eccellenza, finanziato dalla Regione Piemonte, abbiamo contribuito alla crescita di giovani professionisti con una visione sul mondo dei trasporti e della mobilità integrata. Negli ultimi anni abbiamo coinvolto moltissimi giovani nelle nostre iniziative di formazione, con l’obiettivo di attrarre talenti e favorire lo scambio intergenerazionale, l’interculturalità e il gender balance”.

Alla conclusione di questa esperienza il Professor Paolo Neirotti, Direttore della Scuola di Master e Formazione Permanente del Politecnico di Torino, dichiara: “Il fatto che tutti e 18 i partecipanti a questo Master proseguano il loro percorso di carriera in Alstom, anche grazie alle competenze acquisite in questa esperienza, conferma la capacità del Politecnico di progettare con le grandi aziende presenti in Italia percorsi di alta formazione che specializzino sullo stato dell’arte di nuove tecnologie neolaureati dotati di un alto potenziale di crescita. Con queste iniziative il Politecnico contribuisce per queste persone e per le rispettive imprese a creare i presupposti per formare coloro che tra 10-15 anni assumeranno ruoli da quadro o da dirigente”